trono di spade

Il Trono di Spade e il suo successo mondiale

Contenuto dell'articolo

Il trono di Spade è una serie tv tratta dai libri fantasy di George R.R. Martin Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. La serie tv, creata da David Benioff e D.B. Weiss è stata trasmessa in Italia a partire dal 17 Aprile 2011 e segue tuttora ad assere programmata sull’emittente via cavo HBO.

Dall’inizio della sua trasmissione mondiale, Il Trono di Spade ha riscontrato un successo di pubblico ‘galattico’, registrando uno share negli Stati Uniti pari al record stabilito da I Sopranos, la serie tv più vista di sempre. Il merito di tanto successo chiede di essere ricercato non solo sulla bontà della trama, la quale intreccia magistralmente giochi di potere al genere fantasy, ma anche nell’uso di un linguaggio contemporaneo talvolta spinto e dell’abbondanza di immagini dal carattere ‘hot’. Una mossa vincente, che ha decretato il successo di questa serie in moltissimi paesi del mondo.

Un mondo magnifico

Il Trono di Spade basa la sua storia sulla volontà di governare un mondo immaginario, diviso principalmente in cinque terre e in due sezioni, il civilizzato sud dove si trova Approdo del Re e il tanto citato trono costruito con una miriade di spade e il nord, terra ostile e selvaggia che ospita creature più vicine al mondo del paranormale. A dividere le due terre vi è un’enorme barriera di ghiaccio, la quale è protetta da giuramento dai Guardiani della Notte, chiamati anche Corvi.

Le casate e i regni che popolano le terre si scontrano quindi per ottenere il potere e conquistare il trono di spade, in continue battaglie, intrighi, matrimoni finiti nel sangue e fughe per salvare la vita. Si può affermare che due famiglie più importanti della serie siano i leoni Lannister e i lupi Stark, i quali membri si battono e si incrociano in un rapporto di odio che appare senza fine. Alla loro presenza si affianca quella di casate più lontane, ma pronte a conquistare Approdo del Re e quindi a governare sul regno delle cinque terre.

Alle battaglie e alle lotte in grande stile si affiancano le vicende amorose e personali dei protagonisti tra cui spicca il rapporto incestuoso di Jamie e Cercei Lannister, fratelli di sangue uniti da stretta parentela ma amanti quasi dichiarati e l’amore che nasce tra Jon Snow, leader dei Guardiani della Notte e la belle arciera bruta. Ad esse si affiancano i viaggi dei piccoli Aria Stark e di suo fratello Brandon, condotti da una parte all’altra del regno in attesa che il loro destino venga rivelato.

Un vero e proprio fantasy

Ma il trono di Spade non è solo costellato da personaggi umani, in quanto molti sono i personaggi fantasy che appaiono. Dai giganti che combattono a fianco dei bruti nell’assalto alla barriera fino ai deliziosi ma imprevedibili draghi al servizio di Daenerys Targaryen, regina dell’est e liberatrice dei popoli ridotti in schiavitù. A queste creature fantastiche si affiancano gli ‘erranti’, esseri che non hanno ancora rivelato la loro natura, ma che promettono di riservare grandi sorprese agli spettatori di questo serial. Si tratta di non-morti dall’aspetto tremendo, privi di capelli e con unghie lunghissime.

Il Trono di Spade sarà proposto per molte stagioni a venire, in quanto il suo successo è decretato da molti riconoscimenti e lo share di pubblico registrato non può che portare ad una messa in onda sicura. Una notizia che farà felice i tanti fans disseminati in tutto il mondo, i quali appartengono ad ogni fascia di età e di ceto sociale.

Leggi anche

Gomorra 3: ecco quando inizierà ufficialmente la terza stagione

Contenuto dell'articolo 1 Gomorra 3: gli italiani e le serie tv sulla mafia1.1 Anticipazioni e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.