Home » Cinema » Un film cult che merita: L’uomo che fissa le capre

Un film cult che merita: L’uomo che fissa le capre

Contenuto dell'articolo

L’uomo che Fissa le Capre è un movie datato 2009 e diretto dal regista statunitense Grant Heslov. Tratto dal libro ‘Capre di guerra’ scritto dal reporter Jon Ronson, il film annovera un cast stellare ed è stato presentato come opera fuori concorso alla 66sima edizione del Festival del Cinema di Venezia.

La trama del film

La trama narra le vicende Bon Wilton, interpretato da Ewan McGregor, un giornalista in piena crisi sentimentale, in quanto abbandonato dalla bella moglie per il suo insignificante caporedattore. Affamato dello scoop che gli farà guadagnare punti agli occhi della ex-compagna, Bob si reca in medioriente, desideroso di approfondire uno scoop sull’uso di armi mentali.

Lo scoop ha origine dall’intervista effettuata ad un militare in congedo, il quale aveva rivelato al giornalista l’esistenza di un corpo speciale, addestrato ad uccidere i nemici usando il solo potere della mente. In una serie di rocambolesche avventure, Bob entra in contatto con Lyn Cassidi, un grandioso George Clooney, il quale gli racconta dell’esistenza dell’esercito Nuova Terra e del suo carismatico capo Bill Django, interpretato magistralmente da Jeff Bridges. L’esercito Nuova Terra era basato su metodi di studio e di lavoro molto particolari, dall’assunzione di droghe psichedeliche fino alla pratica dello yoga e della meditazione. Lo scopo era quello di entrare nella mente del nemico, di capirne i pensieri e quindi di combatterlo senza l’utilizzo di armi pratiche, ma con il solo potere della mente. Esperimenti condotti presso la segretissima base avrebbero portato all’uccisione di una capra con la sola forza del pensiero, avvenimento che avrebbe convinto l’esercito degli Stati Uniti a finanziare la campagna. Ma come tutte le cose belle, anche l’esercito Nuova Terra aveva delle mele marce al suo interno e nel particolare, la figura del tenente Larry Hooper, un bravo quanto fastidioso Kevin Spacey. La cattiveria del tenente Hooper porterà alla disgregazione dell’Esercito e di tutti i fidi guerrieri Jedi che lo componevano. Ma l’ultima parola non è ancora detta, in quanto Bob e Lyn si metteranno alla ricerca di Bill Django, ritrovandolo e donando così all’Esercito Nuova Terra una nuova possibilità di esistenza.

Un film esilarante

Il film è costellato da battute surreali e da situazioni esilaranti, che fanno comprendere allo spettatore quanto il potere della convinzione e della mente possa essere grande, anche nelle situazioni più strane e grottesche. Il giornalista Bob muta la sua personalità da spettatore passivo di eventi grotteschi e tragicomici ad attore attivo in una battaglia che ha lo scopo di sconfiggere le ingiustizie, mettere i cattivi al loro posto e iniziare una nuova era di speranza. Ogni avventura che Bob vive lo porta a diventare un vero guerriero Jedi, un uomo che con il potere della mente può sconfiggere ogni barriera morale e che può passare attraverso i muri se solo ne ha voglia. L’Uomo che Fissa le Capre è un leggero inno a non mollare quando le cose vano male e a lasciarsi caricare dalle persone che ci stano attorno, poco importa se siano visionarie e leggermente staccate dalla realtà in cui vive tutto il resto del mondo.

Leggi anche

Come guardare film in streaming: soluzioni legali gratuite e a pagamento

Contenuto dell'articolo 1 Come guardare film in streaming senza pagare nulla2 Legale e di qualità: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *