Dracula arriva per il dopo cena, su canale 5

Contenuto dell'articolo

Dracula, serie tv creata da Cole Haddon e trasmessa per la prima volta nel network statunitense BBC nell’ottobre del 2013 arriva in chiaro in Italia. La serie verrà infatti trasmessa da canale cinque, nell’orario serale delle 23,30. Finora la serie era stata trasmessa dal canale a pagamento Mya per un breve periodo, da marzo a maggio del 2014. La serie si basa su un’unica stagione, la quale comprende dieci episodi dai titoli molto interessanti: Il sangueèvita, Odore di zolfo, La fine dell’ordine, Dall’oscurità alla luce, Il valzer del diavolo, Uomini e mostri, Al servizio dei due padroni, La vendetta di Harker, Quattro rose, Sia fatta la luce.

Un mito di vecchia data

Ma cosa possiamo incontrare di speciale in questa versione televisiva? Sappiamo bene che il mito del conte Dracula è stato trattato in molti modi, dalle creazioni cinematografiche degli anni ’20 fino ai colossal hollywoodiani degli anni 2000. Molte sono anche le serie tv ispirate al vampirismo, le quali hanno registrato successi clamorosi in tutto il mondo. Ma più che una serie sui vampiri, Dracula è una serie sul personaggio, ovvero sulla mitica figura del conte Vlad. La serie abbandona per un istante le spoglie pianure della Transilvania e si trasporta nella Londra del XIX secolo. E’ in questa città che si muove il conte, il quale copre le mentite spoglie dell’uomo di affari americano Alexander Grayson . L’imprenditore si innamora immediatamente di Mina Murrey, la quale assomiglia alla sua adorata moglie defunta Ilona in modo sconvolgente. Ma Mina ha già un fidanzato, il giovane Jonathan Harker, il quale viene assunto dal conte Dracula come servitore.

Una sceneggiatura un po’ diversa dal mito

La storia di Dracula narrata nella serie vede una sceneggiatura leggermente diversa dal mito originario. Vlad non è il conte sanguinario affamato di prede, ma un uomo vittima di un maleficio che cerca di distruggere l’Ordine del Drago, ordine fondamentalista cristiano che, secoli prima, lo ha punito costringendolo a vivere con un demone interiore, ovvero Dracula stesso. Poche sono le persone che conoscono il segreto del conte, dal fidato collaboratore Renfield al professore Abraham Van Helsing, che in questa serie gioca un ruolo completamente diverso dalla classica leggenda. Se nelle trasposizioni cinematografiche che conosciamo Van Helsing è l’acerrimo nemico e il distruttore del conte Dracula, in questa serie egli aiuta il giovane Grayson a combattere l’Ordine del Drago e quindi a liberarsi dal demone del vampiro più famoso di tutti i tempi. Dracula è una serie tv molto curata e gli attori che vi recitano sono caratterizzati da un comune denominatore: la bellezza.

Questo tratto si era già riscontrato nel film Intervista con il vampiro, dove una carrellata di attori di grande fascino era impegnata nella rievocazione del vampiro . Anche in questo caso lo charme degli attori gioca un ruolo fondamentale. Le riprese della serie sono avvenute a Budapest, città perfetta in quanto molto decadente e dall’allure gotico romantica. E’ interessante scoprire gli scorci delle città del XIX secolo, fatta passare per una gotica Londra. Luci e musiche sono ben calibrate e la serie tv promette di raccontare i problemi esistenziali del giovane Grayson piuttosto che ammaliare gli spettatori con effetti speciala da urlo. Romantica, delicata e godibile: questa è la serie dedicata ad uno dei miti horror più amati di tutti i tempi.

Leggi anche

Gomorra 3: ecco quando inizierà ufficialmente la terza stagione

Contenuto dell'articolo 1 Gomorra 3: gli italiani e le serie tv sulla mafia1.1 Anticipazioni e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.